loading photos...
...
CADORE THE MAGNIFICENT RULE SELVA DI CADORE AND PESCUL

ULTIME NOTIZIE

data inserimento 19/9/2017
ultimo aggiornamento 19/9/2017

Contributo allo studio “Don Natale Talamini” Anno scolastico ed accademico 2015/16

Contributo allo studio “Don Natale Talamini” Anno scolastico ed accademico 2015/16

Com’è consuetudine anche quest’anno la Regola si impegna ad elargire un contributo agli studenti con lo scopo di favorire la formazione e l’accrescimento della cultura dei giovani regolieri, nonchè per aiutare le loro famiglie ad affrontare i costi necessari per permettere un’adeguata istruzione ai loro figli. Il contributo, assegnato per l’anno scolastico 2015-16 è di € 250,00 per ciascuno studente che abbia frequentato la scuola media superiore con il conseguimento della promozione, del diploma professionale o della maturità o che, iscritto al corso regolare di studi dell’anno accademico 2015-2016, sia iscritto regolarmente al successivo o abbia conseguito la laurea purché non sia fuori corso per più di anni 2.

Qui in allegato vi è un modulo che verrà compilato da un genitore, per i minorenni, o dal diretto interessato se maggiorenne. Il suddetto modulo dovrà essere accompagnato da un attestato di promozione o dal diploma di maturità. Per gli studenti universitari è richiesta una copia dell’attestato di iscrizione al corso regolare di studi per l’anno accademico 2015 -16 o una copia dell’attestato di laurea conseguita nel corso dell’anno accademico 2015-2016. I documenti dovranno pervenire presso l’ufficio della Regola, entro il 12 novembre 2017, anche depositandoli semplicemente nella buca delle lettere.


Modulo assegnazione contributo allo studio.docx
data inserimento 19/9/2017
ultimo aggiornamento 3/10/2017

Intervento di miglioramento della viabilità agro - silvo – pastorale di servizio in località Le Stroppe

Targa Intervento di miglioramento della viabilità agro - silvo - pastorale di servizio in località “ Le Stroppe ”

Vedi scheda: Intervento di miglioramento della viabilità agro - silvo - pastorale di servizio in località Le Stroppe.


data inserimento 11/7/2016
ultimo aggiornamento 1/8/2016

Trattativa privata assegnazione Malga Pien de Vacia

La Magnifica Regola di Selva e Pescul di Cadore promuove una trattativa privata per il rinnovo della gestione dell’attività agricola presso Malga Pien de Vacia, in Selva di Cadore. L’azienda è composta da casera, stallone e pascoli circostanti. Al gestore verranno dati in affitto sia gli immobili sia i pascoli, affinché l’azienda sia completa e il titolare possa richiedere e ottenere anche finanziamenti europei e regionali destinati al mantenimento dei pascoli del settore primario.

La durata del contratto sarà di anni quattro, dal 1° maggio 2016 al 31 ottobre 2019, e il rapporto fra la Magnifica Regola di Selva e Pescul di Cadore e il gestore sarà legato all’attività agricola ed eventualmente agrituristica.

Tra le caratteristiche che influenzeranno l’assegnazione ricordiamo:

  • Possibilità di monticare un n° di capi di bestiame non inferiore alle 30 unità;
  • Possibilità di monticare principalmente bestie da latte in modo da sfruttare appieno le potenzialità della malga;
  • Sede sociale dell’Az. Agricola in provincia di Belluno;

Il prezzo base annuo d’affitto è determinato in € 6.000,00 ( Euro seimila/00 ) soggetti a rivalutazione ISTAT, a decorrere dal secondo anno di concessione nella misura del 100% dei prezzi al consumo della Provincia di Belluno. Per partecipare alla trattativa occorre far pervenire la propria domanda scritta in busta chiusa entro il 13 novembre 2015 alle ore 18.30. È obbligatoria la presentazione di curricula dei candidati riportanti la loro comprovata professionalità nel settore agricolo.

La rappresentanza della Magnifica Regola di Selva e Pescul di Cadore, a suo insindacabile giudizio, sceglierà l’assegnatario della nuova gestione entro il 20 novembre 2015; a tutti i richiedenti sarà data, in ogni caso, risposta scritta sulla decisione della Regola.

Gli interessati possono già richiedere il testo del contratto presso l’ufficio della Regola. Per qualsiasi informazione si può chiamare l’ufficio della Regola 0437-521009.


data inserimento 15/9/2016
ultimo aggiornamento 16/9/2016

Contributo allo studio “Don Natale Talamini” Anno scolastico ed accademico 2014-2015

Com'è consuetudine anche quest'anno la Regola si impegna ad elargire un contributo agli studenti con lo scopo di favorire la formazione e l'accrescimento della cultura dei giovani regolieri, nonché per aiutare le famiglie ad affrontare i costi necessari per permettere un'adeguata istruzione ai loro figli. Il contributo, assegnato per l'anno scolastico 2014-2015 è di Eu 250,00 per ciascuno studente che abbia frequentato la scuola media superiore con il conseguimento della promozione, del diploma professionale o della maturità o che, iscritto al corso regolare di studi dell'anno accademico 2014-2015, sia iscritto regolarmente al successivo o abbia conseguito la laurea purché non sia fuori corso per più di anni 2.                                 Qui in allegato vi è un modulo che verrà compilato da un genitore, per i minorenni, o dal diretto interessato se maggiorenne. Il suddetto modulo dovrà essere accompagnato da un attestato di promozione o dal diploma di maturità. Per gli studenti universitari è richiesta una copia dell'attestato di iscrizione al corso regolare di studi per l'anno accademico 2014-2015 o una copia dell'attestato di laurea conseguita nel corso dell'anno accademico 2014-2015. I documenti dovranno pervenire presso l'ufficio della Regola, entro il 12 novembre 2016, anche depositandoli semplicemente nella buca delle lettere.


Modulo assegnazione contributo allo studio.docx
data inserimento 29/9/2016
ultimo aggiornamento 29/9/2016

Trattativa privata vendita lotti di piante in piedi 2017

Quali operatori nell'utilizzo delle risorse forestali del territorio boschivo del Comune di Selva di Cadore comunichiamo che il giorno 12.11.16, alle ore 11:30, presso la sede della Magnifica Regola di Selva e Pescul di Cadore, si darà luogo alla vendita attraverso trattativa privata dei lotti boschivi di piante in piedi certificato 100% PEFC " Tabìe Fertaza ", " Sora i Prà - Revigiè ".

Maggiori informazioni nel documento allegato.


Trattativa privata vendita lotti 2017.pdf
data inserimento 31/7/2016
ultimo aggiornamento 1/8/2016

Trattativa privata vendita lotti di piante in piedi 2016

Quali operatori nell’utilizzo delle risorse forestali del territorio boschivo del Comune di Selva di Cadore comunichiamo che il giorno 07.11.15, alle ore 11:30, presso la sede della Magnifica Regola di Selva e Pescul di Cadore, si darà luogo alla vendita attraverso trattativa privata dei lotti boschivi di piante in piedi certificato 100% PEFC “ Bosch de le fuoie ”, “ Salere ” e “ Col dei grif ”.

La vendita delle piante in piedi avviene a tutto rischio, vantaggio o danno dell’aggiudicatario. A proprie spese e cura egli provvederà ad eseguire il taglio, l’allestimento, l’esbosco e il trasporto del legname nonché l’esbosco e lo smaltimento della biomassa costituita da tronchi e cimali secchi in piedi o atterrati, senza che per ciò egli possa pretendere indennità o compensi di sorta. Nel caso il taglio del lotto preveda un esbosco tramite pescante è obbligatorio l’esbosco e smaltimento delle ramaglie.

Il volume degli assortimenti ritraibili verrà scontato secondo il prospetto sotto riportato.

Botoli

20%

Sottomisure (diametro medio inferiore a 25 cm)

30%

Saranno a carico dell’acquirente, tutte le spese relative alla movimentazione del legname in piazzale nel corso della misurazione.

L’offerta dovrà essere redatta su carta semplice intestata e contenere in cifre e in lettere il prezzo della misura normale (€/mc IVA esclusa) per l’acquisto del lotto sopra indicatotenendo presenti tutte le informazioni fornite nel presente avviso.

I concorrenti faranno pervenire le offerte a mezzo raccomandata o personalmente, all’ufficio della Regola, entro le ore 18:30 di venerdì 06.11.15.

Qualora la Ditta aggiudicataria intenda subappaltare la realizzazione di tutte o parte delle opere previste, è fatto obbligo all’Aggiudicatario, prima dell’inizio dei lavori, di comunicare in forma scritta alla Regola i dati relativi all’Impresa esecutrice materiale dei lavori e produrre il relativo patentino di idoneità forestale aggiornato.

I pagamenti dovranno essere eseguiti nel seguente modo:

  • - anticipo alla firma del verbale del consegna ( entro 4 mesi dalla data di aggiudicazione ): l’acquirente dovrà versare, a titolo di caparra, il 20% del valore del lotto, calcolato in base al volume commerciale presunto sopra riportato;
  • - saldo a 60 giorni dalla data della misurazione: l’acquirente dovrà versare la rimanente parte, calcolata in base all’esito della misurazione finale.

L’ultimazione dei lavori dovrà avvenire entro il mese di novembre 2016, salvo eventuale proroga dovuta a cause di forza maggiore.

In caso di mancata aggiudicazione, totale o parziale la Regola si riserva di procedere a trattativa privata o a bando d’asta nella primavera 2016.

La visita ai lotti boschivi avverrà, in base alle richieste pervenute e alle condizioni meteorologiche, dal 01  ottobre al 06 novembre 2015.

 


trattattiva-vendita-lotti-2016.pdf
 

THE STORY

The "Rules" are a typical institution of Cadore, governed by special regulations laid down by statute and secular traditions. Their principle is originally based on solidarity between the original inhabitants, who were recipients of a forest property and the undivided and inalienable pasture, sufficient to ensure the survival of even the less well off.

Belonging to the Rule gave some advantages, but also entailed various obligations like free labor services for the Community, called "piodec" such as cleaning of the pastures, snow clearance, the night security service against fires in periods of drought etc.

The right of "regoliere" is still transmitted by inheritance, while the "Regoliera" regulates the common use of forests and pastures, preserving them for collective use.


The origins

In ancient times the land of the Magnificent Rule of Selva di Cadore Pescul belonged to Mondeval Rules and Ferstornigo S. Vito di Cadore. The first settlers in Selva were actually St. Vito's "Regolieri". These "Regolieri," once stabilized in the new territory, raised issues of use and sharing with the original Rules.                                                                                                                    

In 1389 the partition of the territory between the communities was reached, with demarcation between the Rule of Mondeval and the "Regoliere" communities of Selva and Pescul. The communion of property and use of the other side of the valley pertaining to the Rule of Ferstornigo namely Staulanza, Corgnola and Palafavera, stood still for centuries among the different "Regoliere" commonalities of San Vito, Borca and Selva - Pescul (they had to wait until 1630 to reach a consensual division).

Even among the Rule of Pescul and the Rules of Selva (Ru, Vila, Granda, Piciola) questions of borders arose. The issue was settled by arbitration in 1489, where the boundaries of the two "vizze" of special "property": the "Vizza Mareson" on the Rule of Pescul, and "the Vizza de Sassgriss" on the four rules of Selva. All other forests, meadows and pastures with the described boundaries were defined as common ownership between t the consortiums of Pescul, and Selva as to say of the men represented in the Rules. This is the fundamental act never again changed that defines the common properties between the Rules of Selva and the Rule of Pescul, and the ensuing heritage of the Magnificent Rule of Selva di Cadore Pescul.

Storia Regole Selva di Cadore
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, solo per fini tecnici e statistici.
Chiudendo questo avviso, proseguendo la navigazione, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque elemento si acconsente al loro impiego.
Per ulteriori informazioni consultare l'informativa